HomePerchè noiRassegna stampa

Rassegna stampa

UNA VALLE, I LUOGHI, LA GENTE

UNA VALLE, I LUOGHI, LA GENTE 

Impressioni fotografiche

LUCIANO MARCHI

prefazione di FRANCESCO GUCCINI

libro marchi

 Un volume di 216 pagine e 222 fotografie, suddiviso in 12 capitoli tematici (Le donne, la gente, il pese, i riti, il lavoro, l’acqua, i confini, strade e ferrovia, il soul, celebrità, il paesaggio, dai social) introdotti da racconti o presentazioni, dove protagonista è la valle che da Bologna arriva fino in Toscana, con i suoi luoghi e la sua gente.

 

 

 

La storia degli automezzi di soccorso

Nel N° 108/2004 del periodico "115 Emergenza" (mensile ufficiale dei vigili del fuoco) è stato pubblicato una recensione del libro "115 VEICOLI VIGILI DEL FUOCO 1835-2002" del nostro carissimo Autore Giuseppe Bosio.

libri2fuoco“L'opera di Giuseppe Bosio vuole esaminare in un'unica pubblicazione quei veicoli prodotti ed utilizzati nell'arco temporale dal 1835 al 2002 che hanno fatto la storia del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco”.

“L'evoluzione della tecnica degli automezzi adibiti al soccorso è andata di pari passo con l'affinamento delle tecniche operative ed il miglioramento dei materiali utilizzati. Appassionato della storia dei pompieri l'autore del libro ha condensato in una dettagliata scheda le caratteristiche di centoquindici autoveicoli, descrivendone con accurata documentazione fotografica i particolari costruttivi e le dotazioni”.

115-3web

La Piazza - Robero Matteoni

matteoni lapiazza

Leggi Articolo

PATRIZIO BUZZOTA A SKY SPORT

Intervista a
Patrizio Buzzotta
su Sky Sport

23 ottobre 2012

Studio Sport - Italia 1

STUDIO SPORT
ITALIA 1

9 GIUGNO 2012,
A STUDIO SPORT su Italia 1 viene presentato il libro di Patrizio Buzzotta, "Otto mesi e un sogno"
segui il link per vedere il video

Video intervista

mediaset

Ragusanews El Padre bandido

Si presenta El Padre Bandido a Ragusa

Ragusa - Sarà presentato domenica 9 gennaio, alle 19, nella chiesa di san Giuseppe Artigiano a Ragusa “El Padre Bandido”, il libro di Gianna Sallustio, dedicato all’esperienza in Guatemala di un missionario cattolico. Il libro racconta la fondazione della cittadina Playa Grande, in Guatemala appunto, nel contesto più ampio delle vicende politiche di quel paese. Il testo, edito da Munari (Carmignano di Brenta, 2010), è scritto su carta riciclata ed è ispirato a un fine benefico: i proventi ricavati dal volume saranno devoluti a un orfanotrofio che sta per sorgere nel paese centroamericano.

Leggi tutto

lsd magazine

“Centocinquanta anni di bugie” il libro del “passionario” Carmine De Marco

di Giuliana Alvino

Mentre il paese si occupa del 150° anniversario dell´unità d´Italia, si moltiplicano, parallelamente, le presentazioni di libri che da quegli eventi traggono spunti e riflessioni per raccontare i perché, i come ed i “quando” degli altri protagonisti mai raccontati di quel periodo storico.

“Centocinquanta anni di bugie” è l´ultimo libro di Carmine De Marco, imprenditore informatico napoletano, appassionato di studi critici e revisionisti sull´ Italia dal 1861 ad oggi. La presentazione del libro tenutasi sabato scorso a Napoli nella Sala della Loggia del Maschio Angioino inizia con la lettura da parte della figlia dell´autore di una lettera che lo stesso scrisse alla piccola di soli 8 anni. La lettera narra dei motivi che inducevano il papà, appunto Carmine De Marco, a non far frequentare l´ora di storia alla figlioletta, per sottrarla alle bugie scritte nei libri di testo e passate come uniche verità di un evento molto doloroso per il Sud Italia. Questa decisione, superata poi dalla moderazione della mamma, mirava a stimolare in una bambina la ricerca della verità, la curiosità di ascoltare sempre tutte le campane prima di giudicare i fatti per farsene una libera opinione. Se la storia è fatta da vinti e vincitori, ma viene, poi, scritta solo dai vincitori, è ora che si dia voce anche a chi la storia l´ha vissuta, l´ha subita, senza poterla raccontare.

Leggi tutto

Go-East

Il Trailer Go-East

Intervista di Rete Veneta a Christian Ruzzarin

Il Giornale.it


Quando il Sud era il Nord e il Nord era il Sud

di Gian Maria De Francesco

Link

ROMA - Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel suo discorso celebrativo del Centocinquantesimo in Parlamento ha sollecitato le classi dirigenti a un «esame di coscienza collettivo» ma ha anche sottolineato la necessità di restare uniti.
Da garante dell'unità nazionale ha così preso le distanze dagli eccessi di patriottismo e anche da quelli di revanscismo pur evidenziando che il Paese dispone degli anticorpi sufficienti a esaminare le varie problematiche senza faziosità. Ecco perch´ è utile conoscere anche un altro tipo di storia, quella con la «s minuscola», scritta da coloro che nel 1861 hanno perso e da quella data non smettono di perdere.
«Centocinquanta anni di bugie» (edizioni Munari, 431 pp., 18 euro) è un saggio di Carmine De Marco, imprenditore e appassionato meridionalista, che si focalizza sullo stato della Nazione nell'epoca immediatamente pre-unitaria.

Read More Leggi tutto: Il Giornale.it

Il Gazzettino

Libro solidale sulla missione di Padre Tiziano
El Padre Bandido

(G.C.) La Cartiera Cariolaro di Carmignano ha donato la carta, la tipografia Artegrafica Munari, sempre del paese, ha offerto disponibilità della stampa. Così è stato possibile raccogliere, in un libro di 280 pagine, la storia della missione di Padre Tiziano Sofia a Playa Grande, in Guatemala.

Read More

Ora il ricavato della divulgazione del libro sarà destinato all'orfanotrofio Hogar Santo Domingo Savio di Playa Grande, per bambini in grave pericolo. Il libro solidale, se così si può dire, dal momento che è stato stampato su carta riciclata nel rispetto della natura e soprattutto della selva dell'Ixcan, è stato scritto da Gianna Sallustio e ha per titolo "El Padre Bandido", accezione che per i campesinos indica una persona che aiuta concretamente con la sua presenza forte e rassicurante: un amico benefattore che soccorre per superare e sopportare le difficoltà della vita, proprio come ha fatto don Tiziano Sofia. "Bandido" come wanted, quindi, ricercato, ma in senso positivo. L'autrice ripercorre la storia di questo religioso, dall'ordinazione sacerdotale del 1962 alla partenza, dapprima in Libano e in seguito in Guatemala. Il volume contiene anche riferimenti sui sacramenti celebrati da don Sofia e i materiali che egli stesso ha donato ai 150 villaggi di Ixcan.(((cabrelleg)))

Joomla templates by Joomlashine